SiriuS - del Messaggero della Grande Fratellanza Bianca


Io mi rivolgo a quelli di voi che sentono una speciale affinità con me

Gesù,
il 21 marzo del 2005


IO SONO Gesù. Sono venuto tramite questo inviato di Dio.

Dal momento dalla mia incarnazione sulla Terra sono passati circa 2.000 anni. Sono felice che posso cogliere questa occasione per dare un breve Insegnamento tramite questo messaggero.

Voi sapete che nel periodo della mia incarnazione molte persone erano venute a vedere i miracoli che io facevo, molte meno persone erano venute ad ascoltare i miei insegnamenti e solo 12 discepoli più vicini erano in grado di percepire, più o meno, le conoscenze segrete che avevo dato.

Queste conoscenze erano molto diverse dalle credenze religiose di qual periodo.

Ma, io avevo insegnato perché dovevo seminare i semi di Verità nei cuori di almeno alcuni dei miei seguaci.

Che cosa è successo dopo? Quelli che hanno preso più pienamente il mio insegnamento, sono stati perseguitati e giustiziati.

E c'erano altre persone, più astute, che erano in grado di adattare i miei insegnamenti ai loro interessi egoistici ed usare questi insegnamenti per il proprio bene, senza preoccuparsi che hanno falsato la Verità Divina.

C'è un grande abisso tra quell’Insegnamento che io avevo portato nel mondo, durante la mia incarnazione e quell’Insegnamento che ora danno nelle chiese cristiane. Tuttavia, le più avanzate anime, nel corso di questi 2000 anni, hanno capito questa differenza e hanno usato la comprensione dei miei insegnamenti, che veniva dai loro cuori e non dalla lettera morta delle distorte scritture.

Questi devoti dello spirito hanno avuto un particolare grado di contatto interno con me.

Ed io avevo sempre risposto ai loro sinceri aspiranti cuori e ho dato loro tutto l'aiuto possibile nei precetti che hanno ricevuto nello Spirito.

Ed ora io sostengo la comunicazione interna con molti individui che sono nell'incarnazione.

Per quelli di voi che sentono questa connessione interiore speciale con me, mantenuta da una vita all’altra, io do questo messaggio.

Non avete bisogno di nessun esterno insegnamento per sperimentare la dolcezza della nostra comunicazione, il mio Amore. Esterni insegnamenti danno solo un impulso alla vostra coscienza, la orientano. Purtroppo, la chiesa ufficiale esistente non incoraggia molto il vostro desiderio di ottenere la mia comunicazione diretta.

Mi rivolgo a coloro che sentono una speciale affinità con me; voglio che sappiate che io sono aperto per i contatti con voi, nei vostri cuori.

Vengo a chiunque mi invita ed a colui che ha preparato il suo tempio per accogliermi.

Non siate spaventati o disperati se la nostra comunione non avviene immediatamente. Ho bisogno che le vostre vibrazioni raggiungano un certo livello di purezza e poi potrò essere presente in voi e comunicare con voi.

La vostra aspirazione per la nostra comunione creerà un certo magnete di aspirazione ed io avrò la possibilità di scendere nel vostro cuore per comunicare con voi.

Se rileggete attentamente il Vangelo potrete vedere che non ho mai chiesto di osservare il rituale esterno. Vi ho chiesto di seguire il Percorso giacente nei vostri cuori.

E vi ho insegnato che dovete preparare il vostro tempio per la venuta dello Sposo. Il vostro Sposo è il vostro Cristo Sé.

Quando raggiungerete una certa purezza dei vostri corpi più bassi, della vostra anima, avrete la possibilità di comunicare con il vostro Cristo Sé, con la parte più alta di voi stessi e tramite il vostro Cristo Sé ottenete la possibilità di comunicare con tutti i Maestri Ascesi.

In realtà non avete bisogno di nessun messaggero esterno per ricevere la nostra comunicazione.

Vi darò il mio sostegno e il riposo e la consolazione. Tutto questo troverete dentro di voi, nel vostro cuore.

Verrò a tutti quelli che mi stanno aspettando e sentono la nostalgia per la mia senza. Prometto di venire a ciascuno di voi e vi darò esattamente ciò che il vostro cuore brama di più. Vi darò la conoscenza circa la vostra Origine, circa il mondo da dove siete venuti e dove aspirate di ritornare. Vi ricorderò il vostro primo amore e vi darò la conoscenza del Percorso che vi condurrà alla Casa, al vostro Padre Celeste.

Non credete a colui che vi dice: ecco, il Regno è qui, oppure: ecco, il Regno è di là. Non credete a quelli che cercheranno di convincervi a costruire questo Regno nel mondo esterno, se anche questo Regno si chiama - il regno di Dio sulla Terra o il Comunismo.

Non avete bisogno di andare fino agli estremi confini della Terra - in India, in America o in Tibet per trovare il Regno.

Il Regno di Dio è il vostro stato di coscienza. E quando raggiungete un certo livello della vostra coscienza, voi ottenete l'accesso al Regno di Dio.

Questo è difficile da capire, quindi vi chiedo di credere a me.

Prendete la mia mano. Tenetela stretto e vi farò vedere la strada in questo Regno, il cui ingresso è dentro il vostro cuore.

Ma prima, secondo la vostra volontà, dovete separarvi da quelle caratteristiche che stanno sovraccaricando i vostri cuori e vi impediscono di vedermi, anche quando vengo a voi e sono in piedi proprio davanti ai vostri occhi.

Non mi potete vedere fino a che non sarete riusciti a liberarvi dai pesi che ci sono sulle vostre spalle. Questo è un carico costituito dai vostri attaccamenti al mondo che vi circonda.

Vi darò un esercizio che promettetemi di farlo ogni giorno.

Ogni giorno immaginate una Luce splendente e accecante di fronte a voi. Avete voglia di unirvi con questa Luce, diventare tutt'uno con esso. Ma questa Luce vi brucia e non potete avvicinarvi ad esso.

Poiché avete qualcosa che non è dalla Luce, qualcosa che vi dà fastidio a trovare la condizione inerente alla vostra vera natura - alla Luce, al Fuoco, alla Fiamma.

Pensate, che cosa vi impedisce? Quello che avete non viene dalla Luce? Non cercate di sbarazzarvi di tutte le vostre imperfezioni allo stesso tempo. Trovate una caratteristica in voi stessi che a vostro parere vi impedisce più di tutto di manifestare la vostra vera natura. Se non sapete quale caratteristica è, meditate su di me, chiedetemi consiglio sul tipo di questa caratteristica ed essa si manifesterà nella vostra vita e voi sentirete il desiderio di liberarvi da essa.

Dovete desiderare di sbarazzarvi da questa cattiva caratteristica o abitudine con una passione così forte che costantemente, nelle vostre preghiere, mi chiederete di liberarvi da questa caratteristica e di aiutarvi a superare questa vostra imperfezione.

Potete solo chiedere, potete pregare. E verrà il giorno in cui sarete completamente liberi di questa caratteristica o abitudine. Poi, iniziate a sbarazzarvi da un’altra imperfezione.

Trovate una caratteristica in voi stessi che a vostro parere vi impedisce più di tutto di manifestare la vostra vera natura. Date a me tutte le vostre imperfezioni. Chiedetemi ed io le prendo tutte.

E non ci sarà nulla in voi che vi impedirà di vedermi quando sono in piedi di fronte a voi. Avrò bisogno solo di prendervi per mano e portarvi nel Regno di Dio, lungo il Percorso segreto, nascosto nel luogo segreto dentro il vostro cuore.

Ma fino ad allora, noi continueremo di incontrarci. Vengo a voi ancora e ancora, fino a quando non riuscirete a sentire il mio Amore e la mia presenza.


IO SONO Gesù,
il vostro amico e fratello sul Percorso.


Messaggero: Tatyana Mickushina
Tradotto da L.Vishnevskay e Rosa Mininni